Tags
Language
Tags

Drusilla Foer - Tu non conosci la vergogna. La mia vita eleganzissima

Posted By: Karabas91
Drusilla Foer - Tu non conosci la vergogna. La mia vita eleganzissima

Drusilla Foer - Tu non conosci la vergogna. La mia vita eleganzissima
Italiano | 2021 | 204 pages | ISBN: 8804738294 | EPUB | 7,2 MB

«Da grande vorrei essere come lei, elegan-zissima.» Una piccola ammiratrice mi lusingò con queste parole inventando, a sua insaputa, il titolo del mio primo recital teatrale. E dandomi il motivo per scrivere questo libro: onorare ciò che è indelebile nella mia vita con tutta la tenerezza che ho per me stessa, sperando di intrattenere e, perché no, di ispirare la mia giovanissima fan. "Tu non conosci la vergogna" racconta i luoghi, gli incontri, i sentimenti. Appunti di memoria sparpagliati e disordinati. Ci troverete un'insospettabile nonna spregiudicata, le notti di fuoco a New York, un amante affettatore di prosciutti, una prozia sonnambula e libertina, una tigre per amica, il teatro, la musica e l'amore. Una vita randagia, emozionata e combattuta. Una vita non male. Una caccia al tesoro a cui ho giocato con tutto il coraggio che mi è stato possibile. Ve la restituisco senza vergogna, con l'intenzione di divertire o di ispirare, contando su un tenero perdono per la tonalità presuntuosa di questa speranza, tipica di un'anziana signora forse un po' vanesia.

Luisa Viglietti - Cominciò che era finita

Posted By: Karabas91
Luisa Viglietti - Cominciò che era finita

Luisa Viglietti - Cominciò che era finita
Italiano | 2021 | 352 pages | ASIN: ‎B08R3X58MM | EPUB | 0,4 MB

L’ultima vita di Carmelo Bene. Dobbiamo essere grati a Luisa Viglietti – scrive Goffredo Fofi – di averci restituito un Carmelo Bene quotidiano, semplice e vicino ma pur sempre diverso e anzi unico: gli ultimi anni di un grande artista, attivo e progettante fino agli estremi momenti di una vita densissima. Disse qualcuno, e sapeva di dire un paradosso ma intuendone la verità, che spesso si impara di più leggendo le vite dei grandi filosofi di quanto non si impari leggendo le loro opere. E questo si pensa anche leggendo questi vivi e bellissimi ricordi.“Ormai non ve lo chiedo neanche più dove andate. Sento che arriveremo alla fine, e io che so tante cose, questo non lo saprò mai. Mah! Il cammino incomincia e il viaggio è già finito”, così dice il corvo in Uccellacci e uccellini di Pier Paolo Pasolini, alla fine della sequenza dei funerali di Palmiro Togliatti..

Tom Stoppard - L'invenzione dell'amore

Posted By: Karabas91
Tom Stoppard - L'invenzione dell'amore

Tom Stoppard - L'invenzione dell'amore
Italiano | 2021 | 140 pages | ASIN: ‎B08W9QHPR9 | EPUB | 1,2 MB

Alfred Edward Housman (1859-1936), latinista, filologo e raffinato poeta arriva nell’Ade. Caronte deve traghettarlo ma nel corso della navigazione lo Stige si incrocia con il Tamigi della giovinezza del professore. In una Oxford di fine Ottocento si susseguono gli incontri con amici, colleghi e insegnanti mentre riecheggiano le voci dei poeti che hanno inventato la poesia d’amore: da Ruskin a Jerome K. Jerome a Oscar Wilde.

Dario Fo, Franca Rame - Manuale minimo dell’attore

Posted By: Karabas91
Dario Fo, Franca Rame - Manuale minimo dell’attore

Dario Fo, Franca Rame - Manuale minimo dell’attore
Italiano | 2021 | 374 pages | ASIN: B09DRTRJZ7 | EPUB | 7,2 MB

Dalle chiacchierate tenute da Dario Fo nel corso di un lungo stage per aspiranti attori all’Università La Sapienza di Roma, registrate e trascritte su idea di Franca Rame, nasce questo Manuale dove la voce del Premio Nobel per la Letteratura ci accompagna attraverso sei giornate di immersione totale nel mondo del teatro. Giullare affabulatore per eccellenza, Fo inaugura le sue lezioni-spettacolo proprio con la Commedia dell’Arte, quell’universo che lui e Franca conoscono così bene, per sfatarne miti e stereotipi. Con esempi concreti e divagazioni autobiografiche, affronta numerosi temi: il grammelot, le maschere, Arlecchino, il mestiere dell’attore, l’uso della voce, dei gesti, del costume e anche del maquillage. Fino alla chiusura della sesta giornata dove è invece Franca Rame a prendere parola, in un monologo sul ruolo della donna nel comico..

Gerardo Mele - Il clown e la coscienza. Homo stupidens

Posted By: Karabas91
Gerardo Mele - Il clown e la coscienza. Homo stupidens

Gerardo Mele - Il clown e la coscienza. Homo stupidens
Italiano | 2021 | 94 pages | ISBN: 8833536475 | EPUB | 0,5 MB

L'immagine del clown è sempre stata legata al mondo del circo e dunque confinata nella sfera dell’animazione e dell’intrattenimento. Negli ultimi decenni, tuttavia, questa figura è radicalmente cambiata grazie a un grande maestro, Pierre Byland, che l’ha portata in teatro e ne ha fatto l’elemento centrale del proprio lavoro creativo. Gerardo Mele, allievo e collaboratore di Byland, ci parla qui del nuovo clown e del percorso di trasformazione interiore richiesto a tutti coloro che si dedicano a questa forma d’arte. Perché essere clown significa tornare alle origini e recuperare la capacità di stupirsi di fronte alla realtà, ritrovando dentro di sé gli aspetti ridicoli e naïf senza preoccuparsi per la propria reputazione. Significa, in altre parole, riappropriarsi dello sguardo di un bambino che scopre il mondo..

H.C. Baldry - I greci a teatro. Spettacolo e forme della tragedia

Posted By: Karabas91
H.C. Baldry - I greci a teatro. Spettacolo e forme della tragedia

H.C. Baldry - I greci a teatro. Spettacolo e forme della tragedia
Italiano | 2021 | 196 pages | ISBN: 885814497X | EPUB | 1,4 MB

Eschilo, Sofocle, Euripide nelle loro concrete condizioni di lavoro e nei loro non meno concreti problemi poetici: il finanziamento degli spettacoli, il pubblico, la regia e la recitazione. Baldry analizza anche le forme della tragedia, il rapporto con la leggenda, le origini rituali del dramma, l’accanito antinaturalismo, le trame incredibili e i personaggi stilizzati, fuori dello spazio e del tempo.

Paolo Quintili - Filosofie a teatro. Studi di messa in scena filosofica delle idee

Posted By: Karabas91
Paolo Quintili - Filosofie a teatro. Studi di messa in scena filosofica delle idee

Paolo Quintili - Filosofie a teatro. Studi di messa in scena filosofica delle idee
Italiano | 2021 | 337 pages | ISBN: 8833831728 | PDF | 7 MB

I legami della filosofia con il teatro sono antichi e profondi. Risalgono all’origine stessa della prima forma di lògos occidentale, nella Grecia antica: il dià-logos platonico. La parola greca théatron ha una radice molto chiara, dal verbo theàomai «guardare», «contemplare», che la avvicina alla filosofia in quanto «teoria» del mondo. Théatron è il luogo dell’ammirazione, da cui il termine theorìa, parola chiave della filosofia: contemplazione della mente, considerazione, meditazione, studio, riflessione sulle cose della vita. Il teatro e la teoria (filosofica) hanno una radice linguistica comune, una radice che è, in primo luogo, antropologica. Di tutte le arti, l’arte drammatica è infatti quella più mescolata con la trama, anzi con l’intrigo della vita umana. È vita in azione, messa sotto gli occhi dell’uomo che così si contempla e afferra il senso del proprio agire, del proprio patire, del proprio godere, del proprio essere..

Dario Tomasello - Playtelling

Posted By: Karabas91
Dario Tomasello - Playtelling

Dario Tomasello - Playtelling
Italiano | 2021 | 176 pages | ISBN: 882970895X | EPUB | 0,4 MB

Negli ultimi trent'anni abbiamo assistito, a partire dalle fortunate tesi di Richard Schechner, all'imporsi inesorabile delle teorie della performance, intese come paradigma epistemologico ad ampio spettro. Il volume intende analizzare la narrazione nei suoi espliciti nessi con l'azione, playtelling appunto, esaminata come testimonianza transeunte che rivendica il primato non effimero di una presenza dal vivo. Un'accurata campionatura di esempi eterogenei, ma ugualmente resistenti, ci permetteranno di ridiscutere, anche alla luce della Cognitive Poetics, nozioni come il tempo del racconto e, soprattutto, la relazione intricata tra il testo e la dimensione orale della performance.

Luigi Allegri - Scritture per la scena

Posted By: Karabas91
Luigi Allegri - Scritture per la scena

Luigi Allegri - Scritture per la scena
Italiano | 2021 | 160 pages | ISBN: 8858143744 | EPUB | 0,9 MB

Siamo abituati a leggere le opere dei grandi autori teatrali – dai tragici greci a Shakespeare, da Racine a Beckett, da Brecht a Pirandello – come se fossero dei romanzi. Ma scrivere per la scena non è la stessa cosa che scrivere per la lettura. Questo prezioso libro, ricco di storie e aneddoti, ci svela tutti i meccanismi del testo drammaturgico spaziando in duemila anni di storia del teatro.

Vincenzo Del Gaudio - Théatron. Verso una mediologia del teatro e della performance

Posted By: Karabas91
Vincenzo Del Gaudio - Théatron. Verso una mediologia del teatro e della performance

Vincenzo Del Gaudio - Théatron. Verso una mediologia del teatro e della performance
Italiano | 2021 | 216 pages | ISBN: 8855193252 | EPUB | 0,8 MB

Quale posizione ricoprono il teatro e le arti performative all'interno del mediascape contemporaneo? In che modo si rapportano con i media digitali? Il teatro può essere considerato un medium? E se sì a quali condizioni? A partire da queste domande il libro prova a costruire un'impalcatura teorica in grado di fornire gli strumenti per navigare tra le coste frastagliate delle digital performances contemporanee. Concetti provenienti dai media studies come intermediality, remediation e radical mediation sono posti in relazione con la teatrologia e altri concetti chiave a essa riferiti, al fine di comprendere in che modo e con quali strumenti sia possibile decifrare lo spettacolo multimediale.

Cristina Battocletti - Giorgio Strehler. Il ragazzo di Trieste. Vita, morte e miracoli

Posted By: Karabas91
Cristina Battocletti - Giorgio Strehler. Il ragazzo di Trieste. Vita, morte e miracoli

Cristina Battocletti - Giorgio Strehler. Il ragazzo di Trieste. Vita, morte e miracoli
Italiano | 2021 | 448 pages | ISBN: 8834605136 | EPUB | 16,4 MB

A Trieste, il 14 agosto 1921, nasceva Giorgio Strehler, uno dei più grandi registi del Novecento, fondatore del Piccolo Teatro di Milano assieme a Paolo Grassi nell’immediato dopoguerra. Di madre slovena, padre tedesco, nonni franco balcanici, parlava quattro lingue e fu un europeista ante-litteram. Partigiano, laico, illuminista, rinnovò il modo di fare regia, cambiò veste alle opere di Goldoni, mentre Bertolt Brecht lo designò unico erede per la messa in scena dei suoi testi in Italia. Non si cimentò mai nel cinema, come il “rivale” Luchino Visconti, ma, da musicista, rivoluzionò il mondo dell’opera, aprendo una nuova via per l’interpretazione, tra gli altri, di Mozart e Verdi. Affascinante, colto, estroso e contraddittorio, un uomo di intense passioni artistiche e sentimentali. Cristina Battocletti narra la leggenda, le luci e le ombre di un personaggio iconico, dal palcoscenico alle battaglie politiche..

Ti ricordi la Casa Rossa? Lettera a mia madre - Giulio Scarpati

Posted By: Maroutan
Ti ricordi la Casa Rossa? Lettera a mia madre - Giulio Scarpati

Ti ricordi la Casa Rossa? Lettera a mia madre - Giulio Scarpati
Italiano | 2014 | 140 Pages | ISBN: 8804634081 | EPUB | 103 KB

Mentre una madre perde inesorabilmente la memoria, il figlio non fa che ricordare, anzi impara a ricordare. Il racconto della Casa Rossa è questo viaggio inversamente proporzionale, perché ora il tempo non fa più da fissativo ma da solvente: il dissolversi delle memorie della madre è il set dei ricordi del figlio. Nell'itinerario percorso in direzioni contrarie c'è la ricerca di un appuntamento, la rinnovata speranza di incontrarsi in qualche fortunato luogo dell'anima. Come la Casa Rossa, nel Cilento, dove si trovano le radici e le memorie, assieme autentiche e mitiche, di una famiglia…

Sempre fiori mai un fioraio. Ricordi a tavola - Paolo Poli & Pino Strabioli

Posted By: Maroutan
Sempre fiori mai un fioraio. Ricordi a tavola - Paolo Poli & Pino Strabioli

Sempre fiori mai un fioraio. Ricordi a tavola - Paolo Poli & Pino Strabioli
Italiano | 2013 | 172 Pages | ISBN: 8817065447 | EPUB | 512 KB

Se fossimo in una favola, Paolo Poli sarebbe insieme Biancaneve e la strega, il lupo e Cappuccetto Rosso, l'orco e Pollicino. Un'esistenza consacrata a vivere gli opposti senza neppure provare a conciliarli, al doppio senso elevato a forma d'arte: tra canzonette e canzonacce, monologhi e duetti, balocchi e mossette, parrucche e scarpine, divise militari e frac. In "Sempre fiori, mai un fioraio", tra una passeggiata romana e una serie di pranzi ­ sempre nello stesso ristorante ­, Paolo Poli racconta a Pino Strabioli e ai lettori, che quasi per magia diventano spettatori, i suoi ottant'anni da "regina" delle scene: dall'infanzia funestata dal fascismo e dai preti sino all'ultima calata di sipario.

Lina Cavalieri - Le mie verità

Posted By: Karabas91
Lina Cavalieri - Le mie verità

Lina Cavalieri - Le mie verità
Italiano | 2021 | 186 pages | ISBN: 8855263366 | EPUB | 21 MB

Lina Cavalieri (1875-1944) è stata una delle artiste più famose della scena artistica italiana e internazionale all’inizio del Novecento. Nata in un’umile famiglia, il suo talento e la sua bellezza le diedero modo di calcare le scene dei più celebri teatri di tutto il mondo insieme a leggende dell’opera lirica come Enrico Caruso e Francesco Tamagno, riscuotendo l’ammirazione della critica e del pubblico. Definita unanimemente “la donna più bella del mondo” all’epoca, ammirata da figure del calibro di D’Annunzio e dalla nobiltà zarista, la sua vita fu costellata sia da successi e trionfi sia da dolori e dispiaceri, ma soprattutto da una costante aspirazione alla libertà. Ledizioni ripubblica integralmente le sue memorie, insieme ad alcune delle immagini storiche più significative e a un ricco saggio introduttivo di Fiorenza Taricone, per ridare la giusta importanza a una grande figura femminile italiana.

Il sogno del teatro. Cronaca di una passione - Dacia Maraini & Eugenio Murrali

Posted By: Maroutan
Il sogno del teatro. Cronaca di una passione - Dacia Maraini & Eugenio Murrali

Il sogno del teatro. Cronaca di una passione - Dacia Maraini & Eugenio Murrali
Italiano | 2013 | 351 Pages | ISBN: 8817067768 | EPUB | 32.31 MB

Per Dacia Maraini il teatro è sempre stato impegno e poesia, e in questo ricco ed esauriente libro-intervista la grande autrice ci guida alla scoperta della sua scrittura teatrale: dalle letture onnivore fatte in gioventù all'attività di ricerca negli anni Sessanta, dal grande interesse per la componente tecnica e scenografica alle opere più recenti. Il libro descrive il valore poetico e civile che il teatro ha sempre avuto per Dacia Maraini e racconta la passione della scrittrice per un luogo capace di catturare istanti di vita e trasformare la parola in realtà…