Tags
Language
Tags
July 2024
Su Mo Tu We Th Fr Sa
30 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 1 2 3

Gogol' a Roma - Tommaso Landolfi

Posted By: Maroutan
Gogol' a Roma - Tommaso Landolfi

Gogol' a Roma - Tommaso Landolfi
Italiano | 2024 | 414 Pages | ASIN: B0D8QQZNT7 | EPUB | 1.16 MB

Basta leggere che i versi giovanili di Rimbaud sono minati da «negligenza e goffaggine»; che per penetrare la grandezza di Tolstoj bisogna procedere oltre «quella cocciutaggine nel voler salvare la propria anima e se ne avanza l'altrui»; che l'«Innominabile» di Beckett, se può sembrare eccezionale ai profani, rischia di far «sorridere familiarmente lo psichiatra»; bastano insomma queste poche sequenze di apparente irriverenza blasfema per capire che non siamo di fronte a un critico di routine o a un cauto professore.

Processi. Su Franz Kafka - Elias Canetti

Posted By: Maroutan
Processi. Su Franz Kafka - Elias Canetti

Processi. Su Franz Kafka - Elias Canetti
Italiano | 2024 | 367 Pages | ISBN: 8845938727 | EPUB | 1.22 MB

Le lettere di Kafka a Felice Bauer raccontano qualcosa di più di un'impossibile storia d'amore: Elias Canetti se ne rese conto nel 1967 leggendone una selezione sulla «Neue Rundschau», e immediatamente si accordò con l'editore della rivista per pubblicare un saggio sull'argomento. Fu l'inizio di un corpo a corpo, dove l'interpretazione chiamava in causa la vita dell'autore - la sua persona fisica, la magrezza, l'ipocondria, l'ossessione per la notte e il silenzio - e insieme quella dell'interprete.

Morfologia del romanzo - Holst Katsma

Posted By: Maroutan
Morfologia del romanzo - Holst Katsma

Morfologia del romanzo - Holst Katsma
Italiano | 2024 | 348 Pages | ASIN: B0C2SCJL14 | EPUB | 8.57 MB

Holst Katsma ha scritto un saggio illuminante su alcune forme spaziali specifiche che organizzano il romanzo europeo moderno, seguendo il loro processo di emergenza, sviluppo e codifica dal Settecento in poi. Studioso outsider, come lo definisce Franco Moretti, Katsma si concentra su due peculiari "notazioni" grafiche e strutturali che nascono all'interno della forma romanzesca e si sviluppano grazie all'accelerazione della produzione che investe scrittura e stampa: le virgolette per individuare le voci parlanti nei dialoghi, distinguendoli così sul piano visivo dal discorso indiretto, e la suddivisione dei blocchi infiniti di testo (tipici dei primi novels) in capitoli e paragrafi.

Agenti segreti. I maestri della spy story inglese - Paolo Bertinetti

Posted By: Maroutan
Agenti segreti. I maestri della spy story inglese - Paolo Bertinetti

Agenti segreti. I maestri della spy story inglese - Paolo Bertinetti
Italiano | 2024 | 186 Pages | ISBN: 8838946884 | EPUB | 873.28 KB

Torna in libreria, in una edizione aggiornata e accresciuta, l'ormai introvabile Agenti segreti di Paolo Bertinetti, una accurata e appassionata storia letteraria della spy story inglese. Due linee opposte, quella dell'eroe e dell'antieroe, percorrono dagli inizi, fra Otto e Novecento, tutta la storia del romanzo di spionaggio, fino a toccare l'apice con lo Smiley di John le Carré.

Gadda - Mauro Bersani

Posted By: Maroutan
Gadda - Mauro Bersani

Gadda - Mauro Bersani
Italiano | 2012 | 159 Pages | ISBN: 8806211536 | EPUB | 173.2 KB

Carlo Emilio Gadda è considerato da molti il più grande scrittore italiano del Novecento. La sua forza sta nel rappresentare come nessun altro le contraddizioni dell'uomo moderno. La personalità di questo autore, intimamente conflittuale, è sempre stata segnata da feroci ambivalenze affettive: le persone e i luoghi che più Gadda ama sono quelli contro cui si accende il suo odio o il suo sarcasmo, tutto ciò che irride in realtà lo attira. Questo atteggiamento è alimentato dagli effetti specialissimi della sua scrittura, anch'essa ovviamente duplice, in grado di passare da una comicità irresistibile al delirio più caricato in senso tragico. Il volume di Bersani descrive le caratteristiche di questa scrittura facendo leva sul racconto della vita di Gadda, sui nodi irrisolti, sugli aspetti psicologici che stanno alla base della sua opera. Biografia ed esame dei testi si alternano e si intrecciano attraverso un montaggio fortemente narrativo che utilizza citazioni dalle opere e dalle lettere di Gadda. Un ritratto che restituisce un'immagine diretta e coinvolgente del tormentato scrittore.

Di cenere e d'oro: Gesualdo Bufalino - Ella Imbalzano

Posted By: Maroutan
Di cenere e d'oro: Gesualdo Bufalino - Ella Imbalzano

Di cenere e d'oro: Gesualdo Bufalino - Ella Imbalzano
Italiano | 2013 | 457 Pages | ISBN: 8845260798 | EPUB | 1.3 MB

Dallo sfavillio mortuario della "Diceria dell'untore" (1981), scherma d'amore-odio con la morte, prende avvio la vicenda letteraria di Gesualdo Bufalino, itinerario laico-religioso di educazione alla conoscenza, e però regno del dubbio, spinto a esiti di suspense e a derive esistenziali mascherate dalla "cosmesi" dell'immaginario. Si inaugura lo slittare reciproco della verità e dei suoi inganni liberati dall'inconscio e dalla memoria. E trionfa quella dialettica ordine-caos di cui l'autore è detective, "copista" e "legislatore" tramite una scrittura che capta il sublime e la quotidianità "stracciona e ronzante", l'ottusità crudele della cronaca e della storia, mentre innesca spie, seduzioni, sfide al lettore.

Fëdor M. Dostoevskij - Discorso su Puskin

Posted By: Karabas91
Fëdor M. Dostoevskij - Discorso su Puskin

Fëdor M. Dostoevskij - Discorso su Puskin
Italiano | 2024 | 160 pages | ISBN: 880478623X | EPUB | 0,6 MB

A Mosca, nel giugno del 1880, Fëdor M. Dostoevskij tiene all'Associazione degli amanti della letteratura russa un discorso nel quale celebra Puskin come modello supremo dell'"uomo russo". Le sue trascinanti parole suscitano nell'uditorio un entusiasmo e una commozione senza precedenti. La dissertazione diventa immediatamente - e resterà a lungo - un caposaldo del dibattito intellettuale russo, diviso a proposito dei rapporti con l'Occidente tra chi vorrebbe un Paese emulo delle civiltà europee, gli occidentalisti, e gli slavofili che auspicano invece per la nazione russa un cammino autonomo. Due mesi più tardi lo stesso Dostoevskij pubblica il discorso sulla sua rivista «Diario di uno scrittore», e lo accompagna con un'introduzione e con la puntuale risposta alle critiche mossegli dal professor Gradovskij..

Sognava i leoni - Matteo Nucci

Posted By: Maroutan
Sognava i leoni - Matteo Nucci

Sognava i leoni - Matteo Nucci
Italiano | 2024 | 288 Pages | ASIN: B0CJB242FG | EPUB | 565.78 KB

Pescatore, cacciatore, bevitore, sempre in viaggio fra guerre, corride e matrimoni, Ernest Hemingway è ricordato per aspetti che ne hanno fatto un personaggio da copertina. Eppure, egli fu innanzitutto scrittore. Anzi, il più influente scrittore del Novecento, per larghi tratti il più amato, sicuramente il più imitato. Matteo Nucci decide di liberare il campo dai falsi miti e partendo dalle opere, prima ancora che dalla vita, ce ne offre un ritratto nuovo e decisivo.

Elisa Donzelli - Pier Paolo Pasolini. Figure, luoghi, dialoghi

Posted By: Karabas91
Elisa Donzelli - Pier Paolo Pasolini. Figure, luoghi, dialoghi

Elisa Donzelli - Pier Paolo Pasolini. Figure, luoghi, dialoghi
Italiano | 2024 | 200 pages | ISBN: 8829719951 | EPUB | 0,6 MB

Qual è il rapporto di Pier Paolo Pasolini con gli altri? E quale, tramite gli altri, ciò che in una voce “singolare” (non singola) gli altri hanno rappresentato e rappresentano come figure, luoghi, dialoghi del reale e dell’immaginario? Nel centenario della nascita di una delle figure più poliedriche della storia della cultura italiana e internazionale, il convegno tenutosi presso il Dipartimento di Studi umanistici dell’Università di Trieste il 24 e 25 febbraio 2023 – l’ultimo dei numerosi convegni organizzati nell’anno pasoliniano – mette insieme voci plurime del mondo della cultura desiderose di interrogare aspetti ancora inesplorati e fertili dell’eredità pasoliniana. Le interrelazioni tra lo scrittore e altre figure di amici, poeti, intellettuali italiani e stranieri: il dialogo nell’assenza con Proust, quello, tramite la corrispondenza epistolare in parte inedita, con Attilio Bertolucci, la relazione con i poeti triestini, il legame distante con il femminile e l’Algeria di Sénac..

Daria Galateria - Il bestiario di Proust

Posted By: Karabas91
Daria Galateria - Il bestiario di Proust

Daria Galateria - Il bestiario di Proust
Italiano | 2022 | 336 pages | ISBN: 8838943494 | EPUB | 1,1 MB

La Recherche è un'Arca di Noè, carica di animali, che Proust ha messo in salvo. Alcuni gli venivano dalla vita, altri dalle letture: sono i suoi animali perduti, osservati con tenerezza spietata. Così, si preoccupa delle bestie che non possono baciarsi: i cervi con la loro possente impalcatura, che sono in grado solo di sfiorarsi con un ramo delle corna, i ricci, prigionieri della loro corazza, tutti gli esseri a cui mancano organi essenziali per l'amore. La famosa frase «i veri paradisi sono i paradisi che abbiamo perduto» nasce in una visita allo zoo di Parigi, vedendo leoni e orsi in gabbia, «re in esilio», che hanno perso le loro giungle - il loro passato. Bestie dissimili ma fraterne illustrano tutti i temi proustiani: l'aristocrazia, lo snobismo, gli ebrei, la sterilità, la malattia, l'ipocondria, il parricidio, e anche la morte. E proprio all'origine della Recherche, c'è un piccolo pipistrello cieco che sbatte negli angoli di una fattoria in Bretagna..

Paul Celan, Peter Szondi - Tra l'oro e l'oblio. Lettere 1959-1970

Posted By: Karabas91
Paul Celan, Peter Szondi - Tra l'oro e l'oblio. Lettere 1959-1970

Paul Celan, Peter Szondi - Tra l'oro e l'oblio. Lettere 1959-1970
Italiano | 2023 | 320 pages | ISBN: 885452574X | EPUB | 6,3 MB

Il poeta e il critico letterario, Paul Celan e Peter Szondi, si conobbero a Parigi nel 1959. Fino alla morte di Celan, avvenuta nel 1970, si scambiarono, da Zurigo, Berlino, Gottinga, Parigi, oltre cento tra lettere, cartoline, dediche, telegrammi che in questo epistolario sono raccolti integralmente e commentati per la prima volta. Paul Celan, di origini romene poi naturalizzato francese, fu colui che rese nuovamente possibile la «poesia dopo Auschwitz», scrivendo in tedesco, la lingua «dei nostri assassini», come ebbe a dire lui stesso; «un uomo affascinante e impossibile, feroce, ma con accessi di mitezza», come lo definì Emil Cioran, che pur amandolo molto lo evitava «per paura di ferirlo, poiché tutto lo feriva». Peter Szondi, di origini ungheresi naturalizzato tedesco, fu uno dei maggiori teorici, filologi e critici del Novecento..

Barbara Buttiglione - Per sempre. Il mito del vampiro

Posted By: Karabas91
Barbara Buttiglione - Per sempre. Il mito del vampiro

Barbara Buttiglione - Per sempre. Il mito del vampiro
Italiano | 2024 | 114 pages | ASIN: B0CCGXGJNY | EPUB | 1,3 MB

Insieme, per sempre. È questo il concetto pervasivo, totalizzante, attorno al quale l'autrice intesse il fil rouge della sua appassionante trattazione che traccia un attento percorso critico alla scoperta della progressiva evoluzione e ridefinizione dell'odiosamata figura del vampiro. A partire dalla mitologia e dalle antiche tradizioni di stampo popolare, il saggio analizza le più importanti produzioni letterarie e cinematografiche degli ultimi secoli, per approdare infine all'analisi di un prodotto contemporaneo che ha catalizzato un vero e proprio cambiamento epocale nella rappresentazione: la saga diTwilight. Dalla solitudine alla ricerca dell'amore, da un impulso irrefrenabile alla capacità di reprimere la propria sete di sangue in nome di un codice morale, la misteriosa figura del vampiro è stata per decenni oggetto di grande fascinazione da parte di lettori e lettrici di ogni genere ed età. Una metafora perfetta, con il suo continuo evolversi e riadattarsi, per esplorare la complessità della natura umana e la sua condizione di inesorabile transitorietà.

Silvia Sanna - Grazia Deledda. Il cuore scalzo

Posted By: Karabas91
Silvia Sanna - Grazia Deledda. Il cuore scalzo

Silvia Sanna - Grazia Deledda. Il cuore scalzo
Italiano | 2024 | 168 pages | ASIN: B0CCXM4WTZ | EPUB | 1,2 MB

Nella lunga intervista rilasciata a un giornalista inizialmente ostile, un flusso di coscienza ci guida attraverso la vita di Grazia Deledda: figlia ribelle di una famiglia benestante di Nuoro e appena insignita del Premio Nobel per la Letteratura. Grazia manifesta fin da giovane la passione per la scrittura, ma deve affrontare il pregiudizio e l’ostilità della società dell’epoca che considera il ruolo delle donne limitato alla gestione della casa e della famiglia. Nonostante gli ostacoli, “Grassiedda” persegue il suo sogno di diventare scrittrice, pubblicando racconti e romanzi e raggiungendo la popolarità. A Roma si inserisce nel mondo letterario stringendo rapporti di sorellanza con scrittori e scrittrici di spicco come Sibilla Aleramo e Matilde Serao. Nonostante il successo, Deledda non dimentica le sue radici: il legame con la famiglia d’origine e con la Sardegna sono sempre presenti nelle sue parole come nei romanzi..

Massimo Raffaeli - Il nostro Pasolini. Saggi e note 2006-2023

Posted By: Karabas91
Massimo Raffaeli - Il nostro Pasolini. Saggi e note 2006-2023

Massimo Raffaeli - Il nostro Pasolini. Saggi e note 2006-2023
Italiano | 2024 | 192 pages | ASIN: B0CKB9LMFM | EPUB | 1,1 MB

Il titolo allude a qualcosa che, per la generazione dell’autore di questo libro, corrisponde alla fine dell’età dell’innocenza, l’assassinio di Pier Paolo Pasolini. È intorno a questa figura cruciale che ne Il nostro Pasolini prendono corpo le fisionomie di Franco Fortini, Paolo Volponi, Giorgio Bassani, nonché di alcuni poeti coetanei all’autore, tutti caratterizzati da un’idea critica della letteratura e da un confronto serrato con la società e lo stato di cose presenti. In copertina: Ritratto di P.P. Pasolini, 1976, di Giacomo Porzano, Archivio Giacomo Porzano.

Albert Camus - Caro signor Germain

Posted By: Karabas91
Albert Camus - Caro signor Germain

Albert Camus - Caro signor Germain
Italiano | 2024 | 128 pages | ISBN: 8830119121 | EPUB | 0,3 MB

Un libro pulsante di emozioni, uno straordinario omaggio a tutti i maestri e professori che svolgono il loro lavoro con passione e sostengono i ragazzi che ne hanno più bisogno. Per la prima volta raccolte in volume le lettere inedite tra Albert Camus e il suo insegnante Louis Germain. Fu proprio Germain a riconoscere nel giovane Albert, orfano di padre e proveniente da una famiglia di umili origini, un dono unico e una sensibilità nel guardare il mondo, fu lui a infondergli fiducia e a consigliarlo nei primi passi verso gli studi. Quando molti anni dopo nel 1957 Camus ricevette il Nobel per la letteratura, una delle lettere più toccanti la scrisse proprio al signor Germain, per esprimere tutta la sua gratitudine al vecchio insegnante. Ma c'è più del ricordo affettuoso del “figlio spirituale”, come si firma Camus, nei confronti del mentore: c'è un sodalizio lungo una vita tra due uomini che affrontano dolori e gioie sapendo di poter contare l'uno sull'altro.